IT | UK
Profilo FacebookAccount InstagramCanale Youtube
CONCORSO INTERNAZIONALE
DI CHITARRA CLASSICA

IL CONCORSO INTERNAZIONALE DI CHITARRA CLASSICA

 

SCARICA QUI IL MODULO DI ISCRIZIONE

 


DIREZIONE ARTISTICA

 

 

MARCO TAMAYO - AUSTRIA / CUBA

 

Chitarrista classico con Cittadinanza austriaca nasce nel 1975 alla Avana, Cuba, e viene avviato alla chitarra dal padre, all'età di tre anni. A Cuba consegue il Diploma frequentando i corsi di Antonio Alberto Rodríguez, Leo Brouwer e Harold Gramatges. Per concludere la propria formazione si sposta poi in Europa studiando a Monaco con J. Clerch ed al Mozarteum di Salisburgo con Eliot Fisk (chitarra), Rainer Schmid (violino), Anthony Spiri e Keneth Gilbert (clavicembalisti). I suoi primi concerti risalgono a quando i canali della Televisione cubana lo presentavano come precoce talento della chitarra: non aveva ancora sei anni. All'età di dieci anni, Tamayo viene per la prima volta in Europa suonando insieme al fratello nella DDR ed in Bulgaria. Vincitore in molti Concorsi Internazionali di chitarra fra cui il Concorso della Avana, il Concorso Internazionale "Michele Pittaluga" di Alessandria e l'Andrés Segovia di Granada, Marco Tamayo ha tenuto concerti con la Chamber Orchestra di San Pietroburgo, la Filarmonica di Torino, la Chamber Orchestra di Aix en Provence (Francia), la Filarmonica di Tampere (Finlandia), la Filarmonica della Avana sotto la direzione di Leo Brouwer, la TransArt Orchestra di Salisburgo diretta da Kurt Redel. Si è esibito come solista in molte parti del mondo riscuotendo grandi successi ed abbinando all'attività concertistica l'insegnamento. Marco Tamayo vive dal 2005 presso Klagenfurt, in Austria, dove insegna alla Gustav Mahler University.  Acclamato professore in diversi paesi del mondo, professore a Sydney, in Australia, e professore a Danzica, in Polonia. Il suo libro intitolato "Principi essenziali per l'interpretazione della chitarra classica" ha cambiato l'approccio allo strumento e il suo insegnamento in tutto il mondo. Dal 1995 gli é stata assegnata una cattedra di chitarra al Mozarteum di Salisburgo dove tiene regolari corsi di Diploma e di Concertismo. Alcuni dei suoi numerosi allievi sono i vincitori di importanti competizioni internazionali degli ultimi anni. Dal 2000 torna regolarmente ad Alessandria, avendo instaurato un rapporto di collaborazione con gli organizzatori del Concorso Pittaluga, aiutando nella programmazione del Concorso e delle attività correlate. Il rapporto di stima con la città di Alessandria si è concretizzato nel conferimento della cittadinanza onoraria avvenuta il 14 dicembre 2006 «Per gli alti meriti in campo musicale e per l'attività' svolta in Alessandria cui ha sempre tributato affetto e stima», secondo chitarrista a ricevere un tale onore dopo il M° Alirio Diaz.
Marco Tamayo é stato incaricato della Direzione artistica il 28/12/2011 durante l'Assemblea di fine anno del Consiglio del Comitato Promotore ed é diventato consigliere del Comitato stesso il 10 gennaio 2015.

Nel Verbale del Consiglio del Comitato Concorso Pittaluga in data 10 gennaio 2015, si legge: "Marco Tamayo accetta la Direzione Artistica ribadendo la sua volontà di rinunciare al compenso (fatto salvo eventuali retribuzioni come artista/esecutore)".